Partecipa alle iniziative delle nostre sedi locali!
Scopri

Consiglio Regionale Fratres Toscana

Via Panciatichi, 36/B - 50127 - Firenze (FI)
Tel. 055/4223746 Fax 055/4378463

CORONAVIRUS: LA FRATRES LANCIA L'APPELLO #IOSTOATTENTOMADONO

NON SCORDIAMOCI DEI PAZIENTI CHE CONTANO SULLA DONAZIONE DEL SANGUE ED EMOCOMPONENTI

10/03/2020

 

10/03/2020

COMUNICATO STAMPA FRATRES NAZIONALE

In questo momento purtroppo, a causa del Coronavirus, che da fine Gennaio a ieri, 9 Marzo, ha contagiato 9.172 persone di cui 463 morte, sono diminuite - in tutte le regioni - le donazioni di sangue, mettendo in serio pericolo anche la vita di chi ne ha bisogno, nonostante che il Centro Nazionale Sangue (CNS) e il Comitato Interassociativo Volontari Italiani del Sangue (CIVIS, di cui fa parte la FRATRES unitamente alle altre Associazioni e Federazioni del Dono riconosciute dal Ministero della Salute di livello nazionale), abbiano ricordato con un Comunicato Stampa ufficiale come, chi non è considerato a rischio di contagio ed è in buona salute, può andare tranquillamente a donare, contattando prima l'Associazione di iscrizione e/o il punto di raccolta per ottimizzare tempi e procedure, nella massima sicurezza, senza dimenticarsi di chi vive grazie a questo gesto di altruismo primario.

Ogni giorno in Italia - al di là del Coronavirus - oltre  1.800  pazienti necessitano di terapie basate sul sangue, bene prezioso che solo l'essere umano può donare e che non è possibile produrre artificialmente. Nello stesso numero di giorni del contagio, per fornire una comparazione statistica ben 72.000 persone hanno avuto bisogno di tali terapie, tra le quali un certo numero non sono, purtroppo, differibili.

Dicendo #IOSTOACASA o #IORESTOACASA non si considera purtroppo questa necessità, non ci si ricorda di chi, meno fortunato di noi, aspetta la nostra scelta, non potendo scegliere di non avere un bisogno vitale del nostro dono. Ecco perchè, nel rispetto della giusta prevenzione e delle indicazioni date dagli Enti ed Istituzioni Pubbliche, è fondamentale che prenda corpo, vigore e consapevolezza tra la popolazione, anche la scelta civica, umana e cristiana, portata avanti dalla FRATRES con lo slogan "Chi riceve NON ha scelta, chi dona invece SI: NON indugiare, CORRI A DONARE !"

Non dimentichiamoci quindi del dovere di contribuire a contenere il contagio, non dimentichiamoci di adottare le misure precauzionali indicate ma ricordiamoci che DONARE E' SICURO, ANCHE IN QUESTA EMERGENZA e NON RAPPRESENTA OCCASIONE DI CONTAGIO.

Ricordiamoci anche della possibilità di donare nelle Unità di Raccolta Associative che rappresentano un luogo preposto solo al dono del sangue ed emocomponenti e che adottano le medesime misure di sicurezza dei Centri Trasfusionali.

Chiunque può aiutarci a promuovere e sostenere la donazione del sangue e far vincere la vita con #IOSTOATTENTOMADONO, donando sangue e condividendo questo messaggio e le relative grafiche che riassumono il presente comunicato e forniscono utili indicazioni ai donatori.

Per maggiori informazioni:

https://www.fratres.it
https://www.facebook.com/fratres.it
https://www.instagram.com/fratresnazionale
https://twitter.com/FratresNaz

fonte : Area Comunicazione Fratres Nazionale

 

Firma : Consiglio Regionale Fratres Toscana

Galleria immagini

Scopri tutti gli EVENTI del Consiglio Regionale Fratres Toscana

Leggi le NOTIZIE del Consiglio Regionale Fratres Toscana

  • REGIONE TOSCANA - PUBBLICAZIONE ALBO DEGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE

    14/03/2016

    Regionale Fratres Toscana
    Con decreto 1010 del 10 Marzo 2016 la Regione Toscana ha pubblicato l'aggiornamento dell'albo degli enti di servizio civile regionale. L'albo è scaricabile dalla sezione legislazione regionale.

    ...segue

  • AREA DELLA TOSCANA - LA DONAZIONE DIFFERITA GARANZIA DELLA SICUREZZA

    15/10/2015

    Regionale Fratres Toscana
    Il CRS della Toscana ha prodotto i risultati della donazione riferiti alla selezione di Candidati donatori con presentazione tra il 1.1.2015 e il 31-07-2015, non positivi al CQB, che abbiano donato, ovunque (anche non stesso ST del CD), entro 30gg dalla presentazione CD. E' con soddisfazione che si evidenzia il risultato raggiunto: su base regionale: il 72% dei CD idonei si presenta a ...

    ...segue

  • LA DONAZIONE DIFFERITA - COME E PERCHE'

    27/12/2014

    Il tema della donazione differita è stato oggetto di lunga e complessa discussione all’interno delle Associazioni. C’è voluto tempo per comprendere a pieno le motivazioni e le valenze della donazione differita e solo dopo un ampio confronto al nostro interno e dopo una valutazione delle esperienze già maturate in altre Regioni come ad esempio in Sicilia, nelle ...

    ...segue